1. Home
  2. What's On
  3. Presentato il nuovo complesso residenziale Bistolfi 31 a Milano

Presentato il nuovo complesso residenziale Bistolfi 31 a Milano

Sviluppato da Borio Mangiarotti, l'intervento in zona Lambrate prevede la realizzazione di 180 appartamenti immersi nel verde con ampie terrazze e viste uniche della città

Beretta Associati

Bistolfi 31 Milano Beretta Associati
Scritto da Redazione The Plan -

Quattro torri di otto piani, due strutture lineari intervallate da ampi spazi verdi, 180 appartamenti in edilizia libera che sorgeranno su un’area di 12.000 m2 nel quartiere di Lambrate, a Milano: è stato presentato il nuovo complesso residenziale Bistolfi 31, progettato dallo studio Beretta Associati e sviluppato da Borio Mangiarotti, con Dils nel ruolo di advisor e partner commerciale. L'intervento, per il quale l’inizio dei lavori è previsto per settembre 2023, andrà a riqualificare l'area che prima ospitava la storica azienda dolciaria Tre Marie.

Il progetto, che prevede un investimento da 55 milioni di euro, include appartamenti che vanno dai bilocali ai quadrilocali distribuiti in sei edifici, dotati di un parcheggio interrato con 188 box: il tutto immerso in un parco attrezzato di 6.000 m2, un’oasi verde urbana perfettamente accessibile e collegata, anche grazie a nuovi percorsi pedonali e ciclabili.

Bistolfi 31 - Beretta Associati Courtesy of Beretta Associati

 

>>> Asti Architetti firma il progetto del complesso residenziale Faravelli 14 a Milano, nato dal recupero di un edificio industriale del quartiere Portello

 

Ampie terrazze con vista su tutta Milano

Lo studio Beretta Associati ha pensato a un’architettura in apparenza semplice e minimale, che fa del disegno delle facciate la peculiarità del progetto: le aperture sono infatti pensate per creare armonia e un segno forte che si enfatizza nei chiaroscuri dei balconi e delle logge.

Le abitazioni al piano terra affacceranno su giardini privati, mentre dalle ampie terrazze dei piani superiori e dagli attici sarà possibile avere una vista unica su tutta Milano. È inoltre previsto un servizio di portineria e di lockers room, oltre a un deposito per biciclette e passeggini. Nell’ottica di diventare un modello esemplare di complesso residenziale sostenibile, Bistolfi 31 avrà grandi spazi comuni dedicati alla socialità, tra cui l’area bambini, l’activity room e la zona coworking.

«L’area di via Bistolfi rappresenta una fra le grandi sfide della riqualificazione urbana della Milano dei prossimi anni. Intendiamo contribuire allo sviluppo di questo progetto adottando un approccio innovativo, sostenibile, rispettoso dell’ambiente e della qualità dell’abitare, per realizzare un prodotto residenziale in grado di rispondere in modo puntuale alle richieste abitative del mercato di oggi».

Edoardo De Albertis, CEO di Borio Mangiarotti

Bistolfi 31 - Beretta Associati Courtesy of Beretta Associati

 

La rigenerazione urbana di Lambrate

Il complesso residenziale che sorgerà in via Bistolfi 31 va a completare il percorso di rigenerazione urbana che ha coinvolto l’intera area di Lambrate, ormai destinata a diventare una delle zone più dinamiche della città, grazie anche alla riqualificazione dell’omonimo scalo ferroviario.

Il progetto prevede la realizzazione di un lungo viale alberato che attraversa il complesso da nord a sud, enfatizzando l’impronta verde dell’area e la sua capacità di creare un ambiente comunitario: la serie di piazze e luoghi di sosta con alberi e panchine, s’inserisce proprio in questo contesto e riesce a instaurare un importante dialogo con il resto delle strutture in via di realizzazione nelle aree circostanti.

«Crediamo molto in questo progetto che nelle sue caratteristiche si configura come un concreto esempio di rigenerazione urbana, affrontando sia il tema dell’abitare nelle sue diverse tipologie che quello dello spazio pubblico, del verde e della ricucitura del tessuto urbano del quartiere Ortica. Il progetto, semplice nella sua composizione e negli elementi architettonici, è in grado di coniugare le più efficaci e attuali soluzioni prestazionali e tecnologiche con il delicato tema dell’aumento dei costi di costruzione».

Federico Aldini, responsabile gestionale e di coordinamento dell’attività progettuale per Beretta Associati

 

>>> La mostra Home Sweet Home di Triennale Milano, visitabile fino al 10 settembre, propone una riflessione sull’idea di casa e di abitare

Credits

Location: Milan, Italy
Architect: Beretta Associati
Developer: Borio Mangiarotti
Advisor and Commercial Partner: Dils
Gross Floor Area: 12.000 m2

Rendering courtesy of Beretta Associati and Borio Mangiarotti

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054