LineaT studio - Two parts, one body and one leaf to unite it: Slice
  1. Home
  2. Award 2021
  3. Villa
  4. Two parts, one body and one leaf to unite it: Slice

Two parts, one body and one leaf to unite it: Slice

LineaT studio

Villa  /  Future
LineaT studio
Slice è un progetto che nasce dall’idea dello scavo: un elemento unico viene così sezionato in due parti e ripartito in più elementi collegati tramite una “faglia” comune e aperti sul contesto circostante per mezzo di pannelli mobili.

L’idea progettuale prende vita dall’area in cui si insedia l’elemento: le campagne di Acireale, verdeggianti e incolte, si estendono lungo i pendii presenti imponendo la loro presenza su tutto il territorio circostante; l’orizzonte è segnato dal mare su un lato e dall’Etna sull’altro, due elementi forti e in contrasto che caratterizzano tutta l’area etnea. Proprio da questo contrasto nasce l’idea di realizzare un’architettura che sia rivolta e aperta sull’esistente, che goda del verde circostante e che intenda e assimili questa contrapposizione.
I due corpi che compongono il progetto sono separati da una striscia di luce vetrata che svolge la funzione di collegamento tra i diversi ambienti e che permette di accedere e spostarsi liberamente all’interno della villa. Il corpo rivolto a nord contiene le funzioni legate agli ambienti di servizio, quindi toilette, lavanderia, dispensa e cucina. Il corpo a sud invece ospita le camere da letto e la zona living, rivolte verso il mare. Gli ambienti citati si sviluppano sul lato lungo dell’edificio, si aprono verso l’area tramite dei pannelli mobili rivestiti in cotto e legno di castagno alternati, che fungono da filtro e che caratterizzano i prospetti della villa rendendo gli ambienti più caldi in contrasto con il cemento a faccia vista della struttura e la pietra lavica del basamento. I due lati corti invece sottolineano la presenza contrapposta dei due corpi: ciechi e realizzati in cemento, i due elementi sono separati solo dal vetro che lascia intravedere gli ambienti interni. Il connettivo vetrato termina da una parte e dall’altra con un’area esterna rivestita in legno e collegata con la piscina. Il verde circostante, tanto presente, entra nel progetto, trasformandosi in corti e in copertura: le due corti in particolare hanno la funzione di separare le aree interne e di creare un ambiente verde di filtro che porta luce al progetto.
Un piccolo cenno va fatto sulla scelta dei materiali: la pietra lavica che riveste il basamento sottolinea il legame con la terra etnea; il cotto riprende la tradizione costruttiva siciliana e conferisce toni caldi ai prospetti; il legno di castagno infine è legato alla campagna di Acireale e alla natura che circonda il progetto.

Credits

 Acireale
 Italia
 Nando Borzì
 06/2022
 250 mq
 lineaT studio
 lineaT studio
 lineaT studio

Curriculum

Salvatore Terranova nasce a Catania il 02I09I84. Laureato presso la Facoltà di Architettura IUAV di Venezia.
Giorgia Testa nasce a Catania il 25I12I84. Laureata presso la Facoltà di Ingegneria Edile-Architettura
di Catania nel 2010, si specializza nel 2012 con Master di II livello in Ingegneria sismica a Messina.
Dopo aver collaborato con affermati studi di architettura e ingegneria, fondano nell’ottobre del 2015 lo studio LineaT in un piccolo paese alle pendici dell’Etna, con la volontà di scommettersi sullo sviluppo di questo territorio.
Lo studio ha realizzato progetti residenziali e commerciali di piccola e grande scala, fino al progetto di elementi di design, interfacciandosi spesso con interventi di riqualificazione edilizia con un forte legame con il tessuto storico urbano e le tecniche costruttive della tradizione sicula.
Negli ultimi anni LineaT studio partecipa inoltre a diversi concorsi internazionali di architettura per cui riceve vari premi e riconoscimenti.

https://www.lineatstudio.it

Community Wish List Special Prize

Contribuisci con il tuo voto

Votazioni chiuse


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054