Torre PwC
  1. Home
  2. Design
  3. Torre PwC

Torre PwC

Un prisma in vetro si innalza nello skyline della città

Studio Libeskind

Torre PwC
Scritto da Redazione The Plan -

La Torre Libeskind a Milano, ribattezzata ormai Torre PwC, dal nome del committente, è l’ultimo tassello che ha completato Piazza Tre Torri, la più grande area pedonale della città e centro di CityLife district. L’edificio, firmato da Daniel Libeskind, sorge infatti a fianco degli altri due, progettati da Zaha Hadid e Arata Isozaki e oggi sede rispettivamente delle Generali e di Allianz. Alla realizzazione delle tre torri ha partecipato anche AGC Flat Glass Italia, divisione italiana di AGC Glass Europe, azienda specializzata nella produzione di vetro piano. La Torre PwC, che si sviluppa su 31 piani per 175 metri di altezza, è caratterizzata da una forma curvilinea e prismatica e accoglie al suo interno spazi adibiti a uffici, per una superficie totale di 33.500 m2. Per le facciate vetrate del grattacielo, soprannominato “Il Curvo”, sono stati scelti il vetro selettivo magnetronico ipasol Neutral 50/27 su Planibel Clearvision per il lato esterno e il vetro stratificato di sicurezza Stratobel Clearvision per la parte interna.

Ipasol Neutral è una linea di vetri a controllo solare, che permettono di inondare gli ambienti di luce naturale controllando al contempo l’ingresso nel periodo estivo e la fuoriuscita in quello invernale del calore in eccesso. La gamma di rivestimenti magnetronici ipasol (ottenuti grazie al deposito di un sottilissimo strato di metallo nobile sulla lastra di vetro) abbina un aspetto elegante e neutro a eccellenti prestazioni luminose ed energetiche. Il rivestimento a doppio strato d’argento di ipasol Neutral 50/27, in particolare, garantisce una trasmissione luminosa del 50%, una ridotta riflessione e un’eccellente protezione solare (fattore solare: 27%), oltre a ottime proprietà di isolamento termico. Questo rivestimento è applicato su Planibel Clearvision, vetro float extra-chiaro (a basso contenuto di ferro), che assicura un elevato livello di trasparenza e un’eccellente resa cromatica; ideale come vetro di base per trasformazioni secondarie, si presta a essere sottoposto a tutte le lavorazioni e riesce a mantenersi neutrale anche se utilizzato in spessori elevati (fino a 19 mm).

Passando al lato interno della facciata, qui si trova Stratobel, vetro stratificato di sicurezza che presenta un aspetto estetico indistinguibile da quello ordinario. La protezione trasparente è garantita da intercalari in PVB, che sono collocati tra due o più lastre di vetro. In caso di rottura, la superficie si frantuma in frammenti che rimangono in posizione, evitando il rischio di infortunio o di cadute e impedendo le intrusioni.

La Torre PwC, così come le altre due del business district CityLife, è un edificio all’avanguardia nel campo della sostenibilità, concepito per minimizzare i consumi energetici e massimizzare il comfort ambientale delle persone che lo vivono. Proprio in questa direzione va il contributo di AGC Flat Glass Italia al progetto, attraverso soluzioni innovative che abbinano prestazioni tecnologiche e resa estetica, garantendo sempre elevati standard qualitativi.

Visualizza il pdf dell'articolo

AGC FLAT GLASS ITALIA
Via F. Turati, 7 - I - 20121 Milano
Tel. + 39 02 62690110
E-mail: market.italia@eu.agc.com - www.agc-yourglass.com

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Domenico Cichetti  #Vetro  #AGC Flat Glass  #Milano  #Italia  #Europa  #2021  #Studio Libeskind  #Design  #The Plan 133 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054